Il Bambu Gigante ed i suoi germogli commestibili

CONFERENZA – TAVOLA ROTONDA

sabato 27 febbraio 2016 – ore 10,00 presso sede LP

Mattia di Nicolò della soc. agricola Rasoterra sarà qui da noi (Cerveteri – Rm) per parlare della loro esperienza con la coltivazione del moso e cercare di fare un pò di chiarezza sulle opportunità imprenditoriali che questa pianta potrebbe offrire.
L’incontro è Gratuito ma è necessario mandare una mail (info@liberapolis.it) di registrazione specificando: NOME – COGNOME – OCCUPAZIONE – NUMERO DI TEL. e chiedendo di poter partecipare all’iniziativa.

locandina bambu 27 febb - web

______________________________________________________________________________

UNA PIANTA DALLE MILLE RISORSE…

Abbiamo scoperto di recente la presenza di una bambuseto di una varietà gigante di Bambù a Valcanneto lungo un torrente… uno spettacolo della natura… così ci siamo appassionati ed abbiamo approfondito l’argomento: il bambù oltre a poter essere coltivato nei nostri climi per la produzione di legname da costruzione e artigianato, è uno dei maggiori assorbitori in assoluto di co2 dall’atmosfera e contemporaneamente i suo germogli posso essere mangiati poiché ricchissimi di numerosi elementi nutritivi.
Abbiamo Impiantato anche da noi qualche pianta di specie Phy. Edulis (MOSO che produce sia germogli che canne di notevole pregio) – Qualche pianta di Phy. Dulcis (germogli molto buoni) e qualche pianda di Viridiglauscens (buon legname) presso il nostro terreno…
A distanza di due anni le piantine non stanno crescendo come pensavamo, forse il vento freddo invernale, forse il terreno non perfettamente adatto, forse il fatto che come dicono alcuni esperti nei primi 3-4 anni la pianta si radica bene nel terreno prima di “partire”… di fatto la crescita è più lenta del previsto… o più lenta di quanto alcuni sostenevano…

Poichè decine di persone ci contattano per chiedere informazioni che noi non possiamo dare abbiamo deciso di dare spazio ad altri che parlano diu questi argomenti:

Per chi vuole approfondire il rischio sugli investimenti ecco alcuni aricoli di Thomas Allocca:

BAMBOO, ATTENTI ALLE BEFFE MEDIATICHE
BAMBU: ATTENTI A CHI APRETE LA PORTA

Per ACQUISTARE PIANTINE DI MOSO (phy. edulis) da seme a prezzi onesti (tra i 14 ed i 20 euro a piantina a seconda delle quantità) invece proponiamo di rivolgersi alla società agricola “Rasoterra s.a.s.” costituita da 3 giovani che nelle Marche hanno avviato un vivaio di Moso.
http://www.agricolturarasoterra.it/bambu-moso/

IMG_1101Paolo alle prese con un tronchetto di b. gicante prelevato dal Bambuseto di Valcanneto – Vicino la nostra sede (Cerveteri – Rm)

il-bamba-come-materiale-da-costruzione_26003  bambu-erbacee  bambu  occhiali-da-sole-gemma-80159
Ecco qualche libro in materia… e i famigerati occhiali da sole in bambu! che potete comprale anche on line su macrolibrarsi… cliccando sulle copertine.

bambu

N.B.
La filiera del bambu a scopo commerciale in Italia non esiste ancora, c’è chi sta cercando di crearla ma siamo ancora lontanti da qualcosa di concreto.

Per chi volesse fare investimenti consigliamo di valutare anche le piantagioni di Paulownia che ha caratteristiche simili al bambu per velocità di accrescimento e per assorbimento di CO2 ma di contro una filiera già consolidata di ritiro e vendita dle legname.(IN QUESTO VIEDEO QUALCHE INFORMAZIONE SUL TEMA…)
Simone Itri

bambu2

shoots_cestoGermogli destinati ad alimentazione

Geo&Scienza sul Bambu

46 pensieri su “Il Bambu Gigante ed i suoi germogli commestibili

  1. Giorgio

    Per pianta invasiva cosa si intende? Come si possono tenere sotto controllo?
    Sono interessato a mettere del bamboo vicino a dell’eucaliptos, vicino a un canale d’ acqua, mi trovo in provincia di Lecce.
    A chi mi posso rivolgere per i semi?

    Replica
  2. maurizio Pilloni

    Salve .è da poco che sono incuriosito sul business moso. Ma mi chiedo se visto che in Cina ci sono milioni di ettari di produzione. non sia più conveniente acquistare i tronchi di bamboo moso già lavorati a 2.90$ su alibaba.com ci sono aziende affidabili che vendono il prodotto a questo prezzo. Se la vendita del bamboo in Europa si aggira sui 10 o 12 euro il conto è presto fatto. E senza aspettare 3 anni. Visto l investimento iniziale per iniziare la coltivazione. Io spenderei i soldi per acquistare un container che in 30 gg te lo trovi sotto casa.
    La mia è solo una riflessione .
    Vi chiedo la vostra opinione
    Saluti

    Replica
  3. francesco

    Buon giorno,
    secondo la vostra esperienza è dunque meglio il Phy. Edulis oppure il Phy dulcis?
    Io voglio piantarli nel mio bosco in pendenza, soprattutto come frangi rumore dalla strada che ho sotto.
    Per quanto riguarda l’acquisto ho notato anch’io che i prezzi migliori sono quelli di “rasoterra”.
    Ho contattato però anche un altra azienda, mi hanno detto che le loro piante “sono marcate CE (comunità europea). Alla consegna verrà rilasciato certificato fitosanitario e passaporto autorizzato dalle autorità. Godono di ottima salute certificata da studio di analisi.” MI chiedevo dunque se anche le piante di rasoterra hanno queste certificazioni oppure se è una cosa inutile… a me interessa solo che crescano.
    Queste piante costano 10€ in più rispetto a quelle di rasoterra e volevo capire il perchè.
    L’azienda in questione è naturalsalpi.
    Grazie mille

    Replica
  4. riccardo

    saluti io credo che quando hai firmato il contratto ,una volta pagato per avere i semi o le piantine o culmi, ci sia il rischio che dopo tre anni ti trovi magari si, con delle belle piante ,ma non sai dove e a chi darle e ti troverai il terreno pieno di bambu anche infestante .occhio prima andrei a far visita a achi ha gia coltivato un bambuseto per sentire pro e contro

    Replica
  5. Davide

    Buongiorno, mi hanno parlato della coltivazione del bambu gigante e dei germogli , come possibile investimento alternativo. Potete aiutarmi a capire meglio?
    Iniziativa interessante ma sono molto ignorante sull’argomento.
    Grazie mille !
    Davide

    Replica
  6. Luigi

    Ciao a tutti, insieme ad un mio amico vorremmo piantare alcuni bambù (moso), volevamo partire dal seme e cercando su internet ho trovato diversi siti che vendono semi, naturalmente leggendo ho trovato anche questo articolo dove scrivete che è impossibile partire dal seme. Vi chiedo se potete rispondermi gia su questa pagina, se il tentativo è fallito anche in serra e con condizioni controllate. Potete indicarmi le condizioni di coltura naturali del ‘moso’ : composizione terreno, ph, conducibilità, temperatura, ecc.. o indicarmi qualche libro specifico e se c’è un rivenditore di semi affidabile (anche privatamente all’indirizzo email) la zona in cui verranno messe a dimora è Frosinone. Grazie.

    Replica
  7. Marco

    Buonasera a tutti, sono uno studente della facoltà di agrari e volevo aver delle informazioni riguardo alla coltivazione del Bambù. Io ho a disposizione per la coltivazione alcuni ettari e volevo farmi un idea, prima di avviarmi in questa nuova avventura, sui costi e ricavi che la coltivazione di questa specie comporta. Chi potrei contattare?.
    Grazie per il vostro tempo.
    Arrivederci

    Replica
  8. beniamino gigli

    sono in possesso di un piccolo appezzamento di terreno vorrei sapere notizie dettagliate per quanto riguarda costi impegno e profitto sono affascinato al bambu,nel giardino ne abbiamo qualche mq conosco la sua propagazione e la crescita ma non mi sono mai documentato sulla sua possibilità di profitto vi ringrazio anticipatamente per le informazioni che mi farete avere
    cordialmente
    Beniamino
    3292271178

    Replica
  9. Pasquale

    Salve,
    Sicuramente il Bambù è un mondo che affascina moltissimo .
    Ho letto che i semi di Bambù hanno difficoltà a germogliare.
    Sicuramente è vero. Ma se si rispettano le procedure di semina e soprattutto se si procede a temperature controllate si possono avere importanti risultati anche se alcune specie di Bambù Gigante hanno percentuali di germinazione molto basse. Ma comunque si possono avere ottimi risultati. Oltretutto penso che una pianta coltivata da seme può adattarsi molto bene creando un proprio habitat dove passerà il resto della sua vita.
    Sicuramente c’è bisogno di competenza,passione,studio e pazienza.
    Le informazioni più Attendibili sul bambù le si trovano in lingua originale dove tale pianta è coltivata da anni in Cina e in India ad esempio, le informazioni in lingua italiana possono essere discutibili.
    Io coltivo 5 specie di Bambù da circa 5 anni. Ho avuto, con molta pazienza,ottimi risultati.

    Replica
  10. nicola

    salve sono interessato anch’ io all’ idea di un bambuseto ho un pezzo di terra ricco di acqua essendoci in profondità (acqua sotterranea). Vorrei sapere dove si acquistano le piantine, i costi di avviamento e di gestione e poi di lavorazione, ma soprattutto come funziona la filiera del bambù.
    Grazie per tutte le informazioni

    Replica
  11. maurizio

    Ciao,
    proprio oggi ho acquistato dei semi di bambu’ gigante moso su internet ed entusiasta stavo aspettando che mi arrivassero per piantarli subito, ma sfogliando il vostro sito ho avuto la grande delusione circa l’impossibilita’ che questi semi germoglino. Come posso fare?. Io sto a Santa Marinella (Rm) e vorrei piantare qualche canna per uso ornamentale nel terreno vicino casa.
    Grazie.

    Replica
    1. Angelo

      Anch’io ho comprato i semi. Sono riuscito a farli germogliare in un vaso con un pò di sabbia e terra e tenendo umido e li ho piantati in un angolo. Il problema è che da li non riesco più a piantarli anche da altre parti.

      Replica
  12. giovanni

    buon giorno a tutti per favore io sto cercano una pianta o un rizoma di bambu gigante da far crescere in vaso sono di torino voi potreste aiutami anche pagando sempre che abbia un prezzo ragionevole oviamente mi rivolgo a voi perche anchio o cercato ma invano di far germogliare dei semi comprati in internet

    Replica
  13. simone

    Ciao ragazzi sono un giovane laureato in scienze e tecnologie agrarie, ci sarebbe la possibilitá di venire a visitare il vostro bambuseto?

    Replica
  14. Teodoro

    Salve a tutti! Da qualche giorno mi stò interessando a questa armoniosa pianta.
    Sono interessato ad avere più informazioni pratiche.Vorrei vedere un bambuseto dal vivo.
    Quando posso venire a vedere il vostro.Visto che sono a Roma volevo mettermi in contatto con Franco Nonnis.
    Grazie e buon lavoro Teo

    Replica
    1. liberapolis

      Noi non abbiamo un bambuseto quello nelle foto sta in un campo privato qui vicino (10 km) ma nel quale non siamo in grado di accompagnarti…

      Replica
  15. Walter flauto

    Complimenti per l’iniziativa,mi sto interessando anche io per una coltivazione di bambu gigante e sto raccogliendo informazioni, tempi e costi e ricavi.se avete possibilita inviatemi qualche dato,vi verro a trovare poi.grazie saluti e auguri w.flauto

    Replica
  16. Franco Nonnis

    Salve, sono rimasto affascinato dalla bellezza dei bambuseti, ho scoperto che forniscono anche un ottimo contributo all’ambiente abbattendo in modo significativo la CO2. A questo punto, visti anche i suoi molteplici impieghi, mi è balenata l’idea di impiantare un bambuseto. Naturalmente non ho esperienza nel settore ma posso disporre di circa 2 ha di terreno nei pressi di Roma. Se fosse possibile vorrei scambiare due chiacchiere con voi per vedere se le mie idee sono realizzabili e, eventualmente, se c’è la possibilità di una qualche forma di collaborazione..
    Un saluto e attendo una vostra risposta.

    Replica
  17. Giuseppe

    Salve sarei molto interessato a questa nuova iniziativa, a chi dovrei contattare per discutere bene su questo argomento ? Aspetto vostre risposte grazie.

    Replica
  18. SIMONE

    Salve,io possiedo una az.agrituristica in provincia di verona e sarei interessato per la coltivazione di circa 2 ettari di bambu gigante onlymoso,potrei contattarla per informazioni.Grazie crdiali saluti.

    Replica
  19. rosario

    Ciao, sono interessato alla coltivazione del bambù , è possibile metterci in contatto per parlarne.
    Cordiali saluti
    Rosario

    Replica
  20. Renzo

    Salve, sarei interessato ad iniziare la coltivazione di bambù, ho diversa terra da poter destinare , è possibile venirmi a trovare e scambiare 4 chiacchiere sulla argomento?

    Replica
  21. Elisa

    ciao, molto carine le vostre iniziative, anche questa del bambooseto, volevo solo dirvi una cosa che probabilmente sapete già ma…occhio al bamboo, è invadente, andrebbe impiantato con l’accortezza di contenerlo, se può essere gradevole alla vista che colonizzi ampie zone non è altrettanto auspiacabile che questo avvenga dal punto di vista ambientale perchè il suo proliferare a dismisura provoca danni alla vegetazione autoctona. altra cosa già che ci sto (scusate ma sono una degna figlia di un naturalista!) ho visto il cerchio di eucalipti dentro il quale volete nettere la yurta. occhio anche agli eucalipti che sono causa di inaridimento del terreno (in pratica crescono prendendo nutrienti dal terreno ma non li ricedono con la decomposizione delle loro foglie infatti se ci fate caso spesso sotto agli eucalipiti non cresce niente). comunque complimenti per tutto quello che fate, spero presto di avere il tempo di venirvi a trovare mi interesserebbe la cosa dell’orto condiviso.

    Replica
    1. liberapolis

      Grazie Elisa, è vero quello che dici e ne eravamo al corrente, crediamo di poter tenere la situazione sotto controllo. Vieni a trovarci presto.
      Simone

      Replica
  22. pasquale

    ciao mi chiamo pasquale e sarei interessato alla coltivazione del bambu moso prima di immettermi in questa avventura perche mi piace l idea vorrei scambiare due parole con te come possiamo fare grazie

    Replica
  23. Gilberto

    Affascinati le foto del Bambuseto di Valcanneto (Cerveteri – Rm), ho visto qulcosa di simile in monasteri in Cina e sono rimasto stregato dal baboo gigante, ogni tanto capito nei pressi di Cerveteri e sono appasionato di fotografia, mi piacerebbe molto fotografare scorci della selva di bamboo…. ma dove si trova esattamente ?? … si puo visitare ??
    Gilberto

    Replica
    1. liberapolis

      Solo la prima foto è del bambuseto di valcanneto le altre due no 🙂 cmq non è facilissimo spiegare dove si trova ma se vuoi telo spiego al telefono…
      Simone

      Replica
  24. giovanna

    Salve a tutti! Molto interessante la vs. iniziativa sul bambuseto di bambù gigante, complimenti! Personalmente sono molto ghiotta di turrioni, sono molto buoni sofritti con aglio e prezzemolo.
    Per coloro che fossero interessati a ricevere informazioni sul nostro progetto “Bamboo business in Italy, una possibile filiera corta” prego leggere il seguente comunicato stampa riguardante un evento celebratosi lo scorso giugno: http://www.architetturaecosostenibile.it/comunicati/stampa/bamboo-business-italy-filiera-corta.html.
    All’interno troverete un link per richiedere informazioni o per suggerire proposte per attivare possibili proficue sinergie.
    Grazie per l’attenzione.
    Cordialità, Giovanna

    Replica
    1. liberapolis

      Ciao Giovanna, ho dato un occhiata al convegno di cui ci hai scritto e ho mandato la richiesta di maggiori info.
      In ogni caso sarebbe auspicabile incontrarci per capire bene il progetto in questione e gli eventuali margini di collaborazione.
      Intanto buon fine estate
      Simone Itri

      Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Risolvi l'operazione * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.