Archivio della categoria: Salute

I Bambini Italiani sotto assedio da BIG PHARMA

Sono anni che studio questo argomento e sacrifico giorni della mia vita per capire il più possibile se è bene o male sottoporre i nostri bambini alla pratica vaccinale, non ho idee pregiudizievoli e non sono contro i vaccini, ma ritengo che essi vadano somministrati con molta cautela. In questi giorni (fine maggio 2017) arrivano fortissimi attacchi al popolo Italiano da parte dell’ establishment: da un lato LA REINTRODUZIONE DELL’OBBLIGO DELLE VACCINAZIONI  E L’OBBLIGO PER ISCRIVERSI A SCUOLA nonchè in parallelo L’OBBLIGATORIETA’ DEGLI ESAMI PER CHI OPTA PERL’EDUCAZIONE PARENTALE… multe fino a 7500 euro per chi non vaccina e passaggio da 4 a 12 dei vaccini “obbligatori” e la denuncia al trbunale dei minori! …sono misure che vanno di pari passo per avvelenare i nostri bambini e contemporaneamente rimpinguare le casse di alcune case farmaceutiche, non tanto per il costo del vaccini di per se ma per l’aumento delle medicine che questi bambini crescendo acquisteranno per tutta la loro vita… vi prego chi ha tempo, ed ha a cuore la salute propria e del genere umano, di informarsi, mobilitarsi ed allearsi. Alcune generazioni indietro hanno combattuto per avere questi diritti che oggi ci vengono di nuovo sottratti… che fine faremo? i bambini hanno sempre più problemi, sono maltrattati da quando nascono con cesarei ed ossitocine varie, poi separati dalle mamme, violando l’imprinting, poi vaccinati a 3 mesi… poi ci stupiamo che l’umanità si istupidisce? (basta guardare gli USA dove quel che vogliono fare a noi già lo fanno da un pò) pare che alle scuole medie un ragazzo su tre non sappia fare la capriola… ma non gli basta, vogliono rincarare la dose… ancora ci stanno troppi capaci di intendere e di volere che si sottraggono alle alcune barbarie! che fine faremo di questo passo? sono molto preoccupato per il futuro dei nostri figli.

Si negano quelle numerosissime evidenze scientifiche che pongono dubbi e riflessione sulla utilità e pericolosità dei vaccini, si negano le reazioni avverse e si impedisce il dibattito sul teme tacciando di eresia chi pone domande… la situazione è grave… io stesso ho conosciuto diversi genitori che hanno visto i figli dannegiati da vaccino… anche la trasmissione report ci mostra come chi dovrebbe vigilare sui farmaci, ruba e camuffa i dati delle reazioni avverse… nel governo ci stanno membri delle stesse aziende (Ranieri Guerra) che producono vaccini e a rappresentare l’Italia in Europa mandiamo gente condannata per corruzione, tipo  Pasqualino Rossi
…intanto allego qui di seguito un pò di materiale per chi vuole iniziare a documentarsi…

Nascere in casa nel 2015… Perchè?

Il mio secondo, figlio Nikita, è nato in casa presso la nostra abitazione nelle campagne di Cerveteri.
E’ stata per me una grande gioia e frutto di un desiderio che si è concretizzato grazie alla Mamma che ha condiviso e scelto questa strada.
Due ostetriche ed una tirocinante erano con noi pronte ad assistere in caso di necessità. Sono state molto carine e per nulla invadenti, lasciando che a partorire fosse la mamma.
Sono rimasto stupito quando andando a registrare mio figlio all’anagrafe l’impiegato mi comunica che mio figlio era sicuramente l’unico nato a Cerveteri nel 2015… all’inizio non ci capivamo perchè l’addetto alla registazione continuava a chiedermi dove era nato, gli dicevo l’indirizzo e lui non capiva, alla fine insiste: “si ma in quale ospedale?” a quel punto gli spiego e ci capiamo…

Nathan e Nikita
Il fatto di essere l’unico nel 2015 nel mio comune di 38.000 abitanti cmq mi rattrista un po’ circa i tempi che corrono e dopo qualche giorno chiedo le statistiche ufficiali dei nati in casa nel comune di Cerveteri dal 1940 ad oggi… ringrazio l’ufficio che le ha prontamente raccolte. Continua a leggere

Violentare i nostri CAPELLI = Violentare NOI STESSI!

Da quando ho iniziato a prendere in gestione la mia vita ho smesso di tagliare i capelli!
L’ho fatto istintivamente perchè percepivo che il taglio mi toglieva qualcosa che non so bene definire, ma se associo i ricordi della mia storia ai momenti in cui avevo i capelli lunghi o corti posso affermare con certezza che con i capelli lunghi ho trascorso le fasi migliori e più “intense”. L’incontro con lo Yoga mi è venuto incontro perchè uno dei preceddi basilari è: “non violenza” (prima di tutto verso se stessi) e tagliare i capelli è una forma di violenza.
Ho incollato qui sotto qualche articolo per stimolare la riflessione.
Pensiamoci bene prima di tagliare i capelli che sono sicuramente antenne per la nostra “sensibilità” extrasensoriale ed uno strumento per spostare ed orientare in modi diversi (attraverso le differenti acconciature) l’energia del nostro corpo.
Se proprio volete tagliarli, consiglierei di andarci piano e farlo almeno seguendo la luna giusta.

Buona Vita
Simone Itri

 CBpssDKW0AABxh9

Continua a leggere